Come pulire i vetri delle tue finestre senza lasciare aloni

In questa guida ti spiego come pulire i vetri delle finestre senza lasciare aloni, quali prodotti utilizzare e la procedura per lavare correttamente il vetro della finestra.

Col tempo, la superficie vetrata dei serramenti, tende a sporcarsi accumulando polvere, pollini e resine.

Se non pulisci il vetro nel modo giusto, rischi di lasciare degli aloni, o peggio ancora danneggiare il vetro.

Proprio per questo ho scritto una Guida per aiutarti a far centro con la tua pulizia dei vetri: troverai una serie di consigli pratici per lavare il vetro delle tue finestre, i detergenti naturali che potresti utilizzare, e i prodotti ideali per avere sempre vetri limpidi e igienizzati!


Come pulire i vetri | Ogni quanto devi lavare i vetri della finestre?

E’ una domanda che si fanno in tanti, proprio per questo ho deciso di metterla all’inizio di questa Guida.

Se i vetri delle tue finestre sono opachi o mostrano corpuscoli sulla superficie, allora è il momento di pulirli!

In generale, ti consiglio di pulire i vetri delle finestre ogni mese.

Nel periodo estivo, lavare i vetri ogni due settimane dovrebbe garantirti un buon risultato.

Sempre parlando del momento giusto, dovresti pulire i vetri quando non sono colpiti direttamente dai raggi del sole; questo per evitare che il detergente evapori e si formino aloni.

Come lavare i vetri delle finestre


Come pulire i vetri delle finestre | Meglio spolverare il vetro prima di pulirlo?

Per pulire bene i vetri delle finestre, dovrai prima spolverarli.

Facendo così, eviterai che la polvere si mischi con il detergente, con il rischio di creare aloni.

Per spolverare il vetro della finestra basterà un normale panno antipolvere.


Come pulire i vetri delle finestre | Il vetro va pulito subito, o meglio lasciar riposare il detergente?

Una volta spolverata la finestra e spruzzato il detergente, devi pulire SUBITO il vetro.

Se aspetti troppo il detergente potrebbe evaporare lasciando aloni sul vetro.


Come pulire il vetro delle finestre | La carta di giornale serve davvero?

Tra le soluzioni fai da te si sente spesso parlare della carta di giornale, quella che puoi prendere da un normale quotidiano.

Vuoi sapere se serve davvero?

La risposta è SI’; le caratteristiche della carta di giornale, le permettono infatti di aiutarti nella pulizia dei vetri delle finestre.

La carta di giornale inumidita, è già un buono strumento per pulire il vetro delle finestre, senza lasciare aloni.


Come pulire i vetri delle finestre | Una premessa per la tua sicurezza

Ancora una premessa prima di partire con la pulizia del vetro.

  • Strofina sempre il vetri con delicatezza, senza fare pressione per evitare di fare danni o di farti male!
  • Massima attenzione: utilizza eventuali scale e strumenti necessari, sempre facendo attenzione e rispettando le norme di sicurezza.
  • Nel caso di finestre in posizioni difficili da pulire, lascia fare a un professionista e non correre rischi!

Come pulire i vetri delle finestre | Igienizzare il vetro della finestra con l’alcool

Per igienizzare il vetro delle finestre puoi utilizzare un composto di alcool, aceto e acqua.

Ecco cosa devi fare:

  • Riempi una bacinella con circa 500 ml di acqua  e versa all’interno una tazza di alcool e una di aceto.
  • Miscela il contenuto.
  • Versa il composto ottenuto all’interno di un nebulizzatore, un normale “spruzzatore” di plastica.
  • Spruzza il composto sul vetro e strofinalo con un foglio di giornale.

In questo modo avrai igienizzato il vetro della finestra.


Come pulire i vetri delle finestre | Pulire i vetri senza aloni utilizzando l’ammorbidente

Tra i prodotti che potresti avere già in casa per pulire le tue finestre senza aloni, ti consiglio l’ammorbidente.

In questo caso, avrai bisogno di due strumento in più: un panno in microfibra e uno straccio come quelli che usi per pulire la casa; questi due elementi sostituiranno il foglio di giornale!

Ecco cosa fare:

  • Riempi una bacinella con dell’acqua calda.
  • Aggiungi un tappo di ammorbidente, proprio come fai quando lo usi per lavare i panni.
  • Immergi il panno in microfibra nell’acqua e strofinalo sul vetro in modo omogeneo.
  • Strofina e asciuga il vetro utilizzando lo straccio.

Adesso i vetri delle finestre saranno puliti!


Come pulire i vetri delle finestre | Ammoniaca per pulire il vetro della finestra

L’utilizzo dell’ammoniaca nella pulizia della casa è molto discusso.

Si tratta di una sostanza potenzialmente nociva, che ti consiglio di maneggiare con attenzione.

Se vuoi utilizzarla per pulire i vetri esterni e interni della finestra, è importante indossare dei guanti protettivi e tenere le finestre aperte, per evitare l’accumulo di esalazioni di questa sostanza.

NON UTILIZZARE MAI AMMONIACA PURA.

Utilizza invece detergenti a base di ammoniaca o diluisci questa sostanza chimica nell’acqua.

Ma perché crearci tutti questi problemi per utilizzare proprio l’ammoniaca?

Per le sue proprietà, che ti permettono di pulire al meglio il vetro delle finestre, anche in presenza di resine e residui grassi e oleosi.

In questo caso dovrai prestare molta attenzione alla preparazione del composto per la pulizia.

  • Versa il corrispettivo di un tappo di ammoniaca all’interno di un litro d’acqua e mescola bene.
  • Facendo molta attenzione, versa il composto ottenuto all’interno del nebulizzatore.
  • Spruzza il detergente che hai realizzato direttamente sul vetro, facendo attenzione agli occhi e tenendo le finestre della stanza aperte in modo da garantire ventilazione.
  • Utilizza gli ormai famosi fogli di giornale e strofinali per pulire il vetro, soffermandoti su eventuali accumuli di resina e sporcizia.

In questo modo avrai igienizzato il vetro della finestra, eliminando anche gli elementi che potrebbero resistere alla normale pulizia con alcool o acqua.


Come pulire i vetri delle finestre | Pulizia dei vetri con il bicarbonato

Utilizzato spesso nella pulizia della casa, il bicarbonato, assieme all’aceto, è uno dei detergenti fatti in casa più prestanti e utilizzati.

Il bicarbonato è un detergente con forti proprietà antibatteriche. Proprio per questo è alla base di buona parte dei composti che si utilizzano per pulire la casa in modo naturale.

Ecco cosa devi fare:

  • Riempi una bacinella d’acqua, versando al suo interno circa due cucchiai di bicarbonato e due di aceto.
  • Miscela il tutto e versalo all’interno dello spruzzatore.
  • Spruzza il detergente naturale ottenuto sul vetro coprendo tutta la superficie.
  • Utilizza la carta di giornale appallottolata e strofina il vetro.

Hai bisogno di assistenza per i tuoi serramenti?

Finestrezeroproblemi.it è il punto di riferimento per la riparazione di finestre e porte per Lucca e provincia.

Con il nostro servizio di assistenza casa infissi, non dovrai più preoccuparti dei guasti ai tuoi serramenti.

Diventa nostro cliente e penseremo a tutto noi, aiutandoti a risolvere tutte le tue problematiche con gli infissi.

Ciao e al prossimo articolo.

Daniele Cagnoni

Se hai bisogno di entrare subito in contatto con noi, clicca sotto: